MASTER DI CAMERA OSCURA

Lo scopo del corso di camera oscura B/N è creare la figura del professionista di laboratorio o l’amatore evoluto capace di sviluppare e stampare correttamente, utilizzando le tecniche più appropriate e le necessarie conoscenze chimiche e sensitometriche dei materiali sensibili.
La fotografia in bianco e nero è presentata come alternativa e completamento alla fotografia digitale, come possibile forma tecnico/espressiva alternativa.
Stampare in bianco e nero presenta quasi le stesse possibilità creative che si hanno in fase di ripresa.

sfoglia la gallery >

NUMERO LEZIONI | 16 da 4 ore ciascuna
ORE | 64
TITOLO RILASCIATO | attestato di partecipazione
LINGUA | Italiano o Inglese
Le attrezzature, le carte e i chimici di sviluppo e stampa necessari sono fornite dall’Accademia.

PROGRAMMA

  1. Attrezzature per la camera oscura
    • materiali di uso generale
    • materiali per lo sviluppo dei negativi
    • materiali per la stampa e l’ingrandimento
  2. Cultura iconografica settoriale
  3. Visione e commento di immagini realizzate da autori di riferimento (ritratto, reportage, architettura, paesaggio)
  4. L’arte dello sviluppo del negativo in bianco e nero
    • norme e principi generali
    • chimica dello sviluppo
    • tecnica dello sviluppo
    • preparativi
    • sviluppo dei vari formati di pellicole
    • scelta dei materiali più adatti
  5. La stampa
    • stampa a contatto
    • ingrandimento
    • esposizione in camera oscura
    • sviluppo
    • bagno d’arresto
    • fissaggio
    • lavaggio ed asciugatura
    • finitura delle copie
    • consigli pratici per l’ingrandimento
  6. La correzione degli errori
    • indebolimento e rinforzo dei negativi
    • le macchie sui negativi e sulle stampe
    • metodi di ricerca dell’esatta causa degli errori
    • errori d’illuminazione, di ripresa, di uso improprio dei materiali e conseguenze
    • soluzione degli inconvenienti più frequenti e metodologie d’intervento
  7. Le elaborazioni
    • viraggi
    • pellicole fotomeccaniche (Lith)
    • scontorno ed inserimento (teoria)
    • solarizzazione
    • cenni sulla stampa a colori e sui trattamenti E6, C-41
  8. Il Sistema zonale: Elaborato da Ansel Adams, è una delle più affascinanti tecniche di stampa in bianco e nero con una vasta riproduzione della scala tonale dei grigi presenti nella scena ripresa. Attraverso i test condotti sulle principali pellicole e carte fotografiche consente di conoscerne tutte le caratteristiche a fondo, permettendo di ottenere così il miglior risultato espressivo.
    • definizione del sistema a zone
    • previsualizzazione e contrasti delle pellicole
    • densità del negativo e letture densitometriche
    • metodi differenti per lo sviluppo del negativo
    • personalizzazione del sistema zonale:
      • test tempo standard di stampa
      • test sensibilità emulsioni
      • tempo di sviluppo del negativo
      • scala dei grigi
  9. La chimica particolare
    • chimica per la fotografia: come realizzare uno sviluppo, un fissaggio, un viraggio personalizzati
    • inversione: diapositive in bianco e nero e successivi viraggi colorati
    • solarizzazione calibrata
  10. Informazioni tecniche, reperimento materiali e biografia tecnica

Durante il corso di camera oscura l’allievo svilupperà e stamperà una diversificata serie di immagini che costituiranno il suo portfolio di presentazione.
Riceverà inoltre un attestato di partecipazione, con valutazione in trentesimi, in base ai risultati conseguiti.